Come si calcola la detrazione dell’IVA? Varia in caso di acquisto o noleggio? Come viene applicata nel caso di noleggio e leasing? A queste e altre domande rispondono i professionisti Syntonia

Il noleggio a lungo termine, ormai da anni, è visto come un nuovo modo di considerare l’auto. Professionisti con partita IVA, ma anche aziende, sanno bene che pagando un semplice canone mensile fisso, si può avere a disposizione un’auto nuova – pratica per gli spostamenti giornalieri, ma anche comoda e ben attrezzata per i lunghi viaggi di lavoro – per un periodo di tempo concordato e un chilometraggio stabilito in base alle proprie esigenze.

Un tema che ancora oggi suscita parecchi dubbi riguarda però la detrazione IVA auto professionisti. Come si calcola? Come varia in caso di acquisto o noleggio? Lo abbiamo chiesto agli esperti Syntonia per fare maggiore chiarezza sul tema.

Quali categorie di soggetti beneficiano maggiormente del noleggio a lungo termine?

Sicuramente gli agenti di commercio e i rappresentanti che utilizzano l’auto per i loro spostamenti di lavoro. Oltre al 100% della detraibilità e all’80% di deducibilità fino a 5.164,57 €/anno, vanno aggiunti anche i vantaggi gestionali e burocratici che consentono a entrambe le categorie di risparmiare tempo e avere a disposizione un’auto sempre efficiente.

categorie-che-beneficiano-del-NLT.jpg

Quale trattamento fiscale può aspettarsi un professionista che sceglie il NLT per la propria attività?

I due grandi temi che attraggono professionisti e aziende riguardano deducibilità del costo della vettura e detraibilità dell’IVA.

I costi auto sostenuti da liberi professionisti o studi associati sono deducibili per il 20%, indipendentemente dall’uso effettivo. È inoltre possibile calcolare la deduzione su un costo che non superi i seguenti limiti:

  • 18.075,99 €, in caso di acquisto dell’autovettura.
  • 3.615,20 €, in caso di noleggio.

Ovviamente, potrà essere dedotto fiscalmente solo il costo di un’auto per persona, pur possedendo più auto.
Per quanto riguarda la detrazione IVA auto professionisti, sia per l’acquisto che per il noleggio, abbiamo già detto che può essere dedotta al 100%. Percentuale che scende al 40% se non si è in grado di dimostrare che l’auto viene utilizzata esclusivamente per la propria attività professionale.

Quindi, per riassumere…

Il regime di detrazione IVA auto professionisti può essere così riassunto:

  • Detrazione IVA pari al 100%: per le auto destinate ad essere utilizzate esclusivamente come beni strumentali alla propria attività.
  • Detrazione IVA pari al 40 o 100%: per le auto aziendali non strumentali e non assegnate ai dipendenti.
  • Detrazione IVA pari al 40%: per le auto noleggiate da imprese e assegnate ai dipendenti.
  • Detrazione IVA pari all’100%: per agenti, rappresentanti e promotori finanziari che scelgono di noleggiare un’auto per lavoro (deducibilità dell’imponibile pari all’80% con un limite massimo di 5.160 €).

detrazione-auto-IVA.jpg

Sul piano della fiscalità, che differenza c’è tra noleggio a lungo termine e leasing?

La principale differenza riguarda la cifra massima annuale deducibile. Per il leasing operativo la quota deducibile è pari al 20% del valore annuo di spesa (per un massimo di 18.075,99 €).

Per quanto riguarda il noleggio a lungo termine partita IVA, è prevista una soglia fiscale di 3.615,20 € annui, oltre all’aliquota fiscale del 20%, che sale al 70% in caso di uso promiscuo ai dipendenti. In quest'ultimo caso il limite opera solo sul canone finanziario e non sulla quota dei servizi, con indubbio vantaggio rispetto alle altre forme di acquisisione dell'auto.

Avete ancora dei dubbi o delle domande sul tema detrazione IVA? Contattateci.

Newsletter