Il Governo ha ridefinito nuove tempistiche per rinnovo patente, assicurazione, revisione auto e altro. Ecco una sintesi di tutte le principali misure previste

VALIDITÀ DELLA PATENTE DI GUIDA
AUTORIZZAZIONI E ALTRI TITOLI ABILITATIVI IN SCADENZA
SCADENZE REVISIONE AUTO
ASSICURAZIONE RC AUTO

Le misure di emergenza legate alla situazione sanitaria hanno reso molto difficile, se non impossibile, garantire il rispetto di molte scadenze che coinvolgono i proprietari e conducenti di veicoli a motore, inclusi gli utenti abituati a noleggiare un'auto a lungo termine: stiamo parlando ad esempio di rinnovo della patente, revisioni obbligatorie e rinnovo di certificati e autorizzazioni per la guida. 

Per venire incontro a cittadini e automobilisti, quindi, il Ministero dell’Interno ha previsto una serie di proroghe che, con la recente Circolare del 30 aprile 2020, hanno subito ulteriori estensioni, visto il prolungarsi della crisi sanitaria.

Abbiamo quindi riunito qui, in modo sintetico e chiaro, le principali disposizioni a uso di automobilisti e conducenti

VALIDITÀ DELLA PATENTE DI GUIDA

La patente di guida - al pari di tutti i documenti di riconoscimento e di identità - gode di una proroga per il rinnovo fino al 31 agosto 2020. Questo vale per le patenti in scadenza a partire dal 31 gennaio 2020.

AUTORIZZAZIONI E ALTRI TITOLI ABILITATIVI IN SCADENZA

La circolare ha aggiornato inoltre i termini di validità per una serie di certificati, attestati e autorizzazioni che riguardano la guida dei veicoli a motore.

Per i conducenti professionali è stata istituita una proroga che permette di mantenere la validità entro i 90 giorni successivi alla dichiarazione di cessazione dello stato di emergenza ai seguenti documenti: 

  • Carte di Qualificazione del Conducente (CQC), Certificati di Abilitazione professionale (CAP) e attestati rilasciati al termine dei Corsi di Qualificazione Iniziale con scadenza prevista tra il 31 gennaio e il 31 luglio 2020.
  • Attestati rilasciati a conducenti che hanno compiuto 65 anni per la guida di  autoarticolati e autotreni la cui massa a pieno carico sia superiore a 20 t, sempre se in scadenza tra il 31 gennaio e il 31 luglio 2020.​​​​​​
  • Attestati rilasciati a conducenti che hanno compiuto 60 anni per la guida di autobus, autocarri, autotreni, autoarticolati e autosnodati adibiti al trasporto di persone, in scadenza tra il 31 gennaio e il 31 luglio 2020. 

Per tutti gli automobilisti che devono sottoporsi a esami per il conseguimento della patente, per il rinnovo o per le qualificazioni professionali, valgono invece le seguenti disposizioni: 

  • Permessi provvisori di guida rilasciati a titolari di patente che devono sottoporsi ad accertamento sanitario sono prorogati fino al 30 giugno 2020. 
  • Certificati medici per il conseguimento della patente di guida (con scadenza prevista tra il 31 gennaio e il 31 luglio 2020) conservano la loro validità per i 90 giorni successivi alla dichiarazione di cessazione dello stato di emergenza.
  • Autorizzazioni per l’esercitazione alla guida (con scadenza tra il 31 gennaio e il 31 luglio 2020) conservano la loro validità per i 90 giorni successivi alla dichiarazione di cessazione dello stato di emergenza.

Infine, vi segnaliamo che i termini per sottoporsi agli esami di revisione patente o qualificazione CQC sono sospesi nel periodo compreso tra il 23 febbraio 2020 e il 15 maggio 2020. Pertanto non si dovrà tenere conto di questo periodo ai fini del computo dei termini per la scadenza della CQC e il conseguente obbligo dell’esame di ripristino (2 anni), così come dei termini per la richiesta di riporto dell’esame di teoria su una nuova autorizzazione di esercitazione alla guida (2 mesi).

SCADENZE REVISIONE AUTO

Tutti i veicoli obbligati ad effettuare la revisione entro il 31 luglio 2020 sono autorizzati a circolare fino al 31 ottobre 2020, anche senza aver effettuato la visita di revisione.

ASSICURAZIONE RC AUTO

Le compagnie assicurative sono tenute a mantenere attiva la copertura assicurativa scaduta e non ancora rinnovata per un periodo di 30 giorni dalla data di scadenza. La disposizione è valida fino al 31 luglio 2020: quindi, fino a tale data, è consentita sul territorio nazionale la circolazione di veicoli con polizza assicurativa scaduta, purché non siano trascorsi più di 30 giorni dalla scadenza della stessa.  

La situazione è in continua evoluzione e i termini delle proroghe, così come di altre misure, potrebbero cambiare nelle prossime settimane. Per questo vi invitiamo a mantenervi sempre aggiornati, anche attraverso i nostri approfondimenti, e comunque a provvedere alla regolarizzazione del veicolo o dei documenti scaduti non appena le condizioni lo consentiranno.

 

Newsletter